itzh-CNenfrdejarues

Pasqua all'Argentario
Sapori e profumi che si legano alle tradizioni.

Le usanze che vengono tramandate da generazioni in generazioni sono parte integrante delle tradizioni del territorio: il seguire le tradizioni popolari è di importanza vitale per non dimenticare le nostre radici, e comunicarle ai nostri discendenti lo è ancora di più perchè esse non vadano perdute.

La storia
 
La "Schiaccia o Sciacciata Toscana" sembra nascere nella seconda metà dell’ottocento come prodotto della campagna fucecchiese e della zona pisana limitrofa dall’ingegno delle famiglie contadine che pensarono di impiegare l’abbondante produzione di uova del periodo della Quaresima nella preparazione di un dolce da destinare alle festività pasquali. 

Il castagnaccio (localmente conosciuto anche come castignà, migliaccio, baldino, ghirighio o patona) è una torta di farina di castagne tipica delle zone appenniniche di Piemonte, Liguria, Toscana, Emilia e Romagna, calabria silana e crotonese (prende il nome di "pani i castagna", cioè pane di castagna). Inoltre, viene preparato in Corsica visto che negli anni passati molte famiglie per lavoro sono emigrate dalla calabria verso l'isola francese. 

La storia
 
Piatto tipico di Impruneta, paese delle colline fiorentine, rinomatissimo per la "terra di Impruneta" (un'argilla contenente sabbia, carbonato di calcio e ossido di ferro, che conferisce alla terracotta il suo caratteristicocolore rossiccio), da cui si ottengono terrecotte, mattoni e altri materiali in cotto (cotto d'Impruneta).

I ricciarelli sono un dolce tipico senese a base di mandorle, zucchero, albume d'uovo.

La storia
 
Zuppa povera, consumata dai butteri (pastori a cavallo della Maremma) quando trascorrevano lunghi periodi lontano da casa per pascolare il gregge.

I cantuccini o cantucci, chiamati anche biscotti di Prato, sono uno dei maggiori vanti dolciari della Toscana. Sono biscotti secchi alle mandorle, ottenuti tagliando a fette il filoncino di impasto ancora caldo. Fanno parte dei più tipici dessert della tradizione culinaria toscana, soprattutto accoppiati al vin santo. 

Lo zuccotto è un tipico dolce della tradizione culinaria fiorentina, le cui origini risalgono ad un'invenzione di Bernardo Buontalenti per uno dei banchetti della famiglia Medici.