itzh-CNenfrdejarues

I miei viaggi

Pagina del blog dedicata agli articoli, le news e le ricette nate dai viaggi dello chef Graziano Ballerano

Nizza Costa azzurra

Capitale della Costa Azzurra, Nizza è situato tra mare e monti, nella Francia meridionale a pochi chilometri dal confine italiano. Città di storia, cultura, arte, creatività, eventi, tempo libero, natura e buona tavola.

 

I suoi paesaggi naturali di grande bellezza e di luce eccezionale hanno ispirato i più grandi pittori e artisti. Nizza è particolarmente conosciuta ed apprezzata per i suoi giardini fioriti in maniera impeccabile, gli hotel di lusso, i palazzi con le belle facciate, le boutique di moda che rappresentano i più famosi nomi della moda e l' artigianato locale. Nella città sono presenti molti musei e gallerie d'arte, ristoranti & bistrò tipici con cucina locale e multietnica, locali che somministrano vini tipici francesi, pizzerie italiane, locali turchi dove gustare un ottimo kebab, pub, piccoli bar e caffè dove si mangia all'aperto in estate e in inverno. 

Sulla celebre e prestigiosa Promenade des Anglais, si affacciano numerosi alberghi di lusso, fra cui alcuni in stile Belle Époque, come il Negresco.

La vecchia Nizza dalle stradine strette, trabocca di case colorate, dimore e chiese barocche, come la Chiesa del Gesù o la Cattedrale di Santa Reparata. La città vecchia è famosa per il vivace mercato che si trova in Cours Saleya, che è poi il cuore di Nizza. Questo mercato variopinto riunisce fiorai, fruttivendoli e produttori locali. 

L'evento principale della città è il famoso carnevale che si tiene ogni anno a febbraio. In quell'occasione, tutta la città si muove al ritmo del re del carnevale! Le battaglie di fiori conferiscono un ulteriore tocco di colore. A luglio, nella splendida cornice delle arene e dei giardini di Cimiez, si svolge il Nice Jazz Festival, una manifestazione internazionale di musica jazz che richiama grandi artisti.

Gastronomia
 
La città di Nizza è ricca di piatti e alimenti tipici come ad esempio l'oliva di Nizza,
di colore verde o nero, riconosciuta con il marchio di Denominazione d'Origine Controllata (AOC in Francia). L'area di coltivazione si estende dalla zona di Mentone a quella di Grasse, nell'entroterra. Le olive di Nizza sono perfette come aperitivo: intere o sotto forma di tapenade, gustosa crema a base di olive da spalmare sul pane. L'olio di oliva accompagna perfettamente le insalate e tutti i piatti tipici della Provenza. 
Altro piatto tradizionale delle tavole della città di Nizza è la ratatouille, mix di verdure estive.

Inventata nel 1778, la ratatouille è un piatto che somiglia ad un'altra specialità provenzale: la bohémienne. Il termine, alla fine del XIX secolo, indicava, nel gergo militare, il pasto dei soldati. Vi si trova un mix di verdure cotte, come melanzane, zucchine, peperoni, pomodori, cipolle, il tutto condito con olio d'oliva e aglio. Oggi, questo piatto delizioso può essere assaporato come contorno di carne o pesce, o come piatto principale con riso o pane. La ratatouille può essere mangiata calda o fredda a seconda dei gusti, con un buon vino rosé della regione.

L'insalata Nizzarda, altro piatto tipico della città, è una deliziosa mescolanza di pomodori, diversi tipi di insalata verde, peperoni verdi, cetrioli, ravanelli, cipollotti, uova sode, tonno, olive di Nice e qualche filetto di acciuga. Il tutto è poi condito con un filo di olio d'oliva e un po' di basilico.

Condividi

Tortino di alici marinate, agrumi, uvetta e pinoli


Tortino di alici marinate, agrumi, uvetta e pinoli
By
Antipasti
Il tortino di alici marinate è un antipasto particolare che crea un forte contrasto di sapori, il risultato vi sorprenderà.
Ingredients
Pulire le alici fresche privandole della spina, aprendole a libro e risciacquandole bene sotto acqua corrente. Preparare il liquido per la marinatura miscelandolo tutti gli ingredienti insieme. Riporre in un contenitore le alici con il liquido di marinatura, il sale e il pepe e lasciare in frigorifero per almeno 8/10 ore. Trascorso il tempo mettere le alici a sgocciolare e asciugarle con l'aiuto di carta da cucina. Prendere gli stampini di alluminio, foderarli con pellicola e rivestire con le alici marinate. Nel frattempo avremo preparato il ripieno composto da parte di alici marinate, agrumi pelati a vivo, uvetta passa ammollata in acqua, pinoli tostati, sale, pepe ed olio ed andremo a riempire gli stampini. A parte preparare una insalatina di rucola, agrumi e olive Taggiasche denocciolate. Con il succo di agrumi rimanente della pelatura a vivo degli stessi preparare un dressing con l'aggiunta di olio extravergine, sale e pepe che servirà per condire il piatto finito. Finitura del piatto Adagiare a centro piatto l'insalatina di rucola, agrumi e olive Taggiasche. Disporre il tortino di alici sopra la rucola, qualche pezzetto di agrumi, pinoli tostati e uvetta intorno al piatto e terminare con un giro di dressing agli agrumi.
Prep time:
Cook time:
Total time:
Yield: 1 tortino (1 persona)
antipasto tortino alici agrodolce